Associazione Amici di Maurizio Martolini

Ultime notizie:

Home Frasi Celebri
Frasi Celebri

Maurizio ne diceva tante e alcune è difficile metterle per iscritto, perchè erano divertenti nel contesto in cui venivano tirate fuori.
Scavando tra i ricordi ne abbiamo trovate alcune; la prima citata è il suo marchio di fabbrica:

 

"Che te devo di'... T'abbraccio!"

 

"La palla è del primo che se la pija: regola de Mauriziuccio tuo"

Rivolgendosi ad un arbitro di Varese, Sala, intenzionato a continuare la sua attività oltre i limiti di età:

"Ah Sala, quann'è che smetti?!"

"Ma come! Al giocatore che sta per terra glie dai la mano??! Ma je devi da' un calcio in bocca!"

"A me me bastano tre minuti per capire se un arbitro è buono oppure se è na pippa".

"Io sono come Van Gogh: arrivo sul campo, do due-tre pennellate e la partita è fatta".

Rivolgendosi a Fiorito durante una storica partita GAP Roma-GAP Viterbo, dopo un suo fischio:

"Ah Paole', hai visto! Questi so' fischi! Impara, che per 20 anni t'ho portato sulle spalle: io ero il pittore e tu il manovale!"

"L' occhio del Presidente ti segue sempre"

              Maurizio a Gorlato durante un raduno: "Ah Giò, 'sti arbitri giovani 
              so' tutti uguali, so' tutti champignon... noi eravamo funghi porcini!"